marino neri

la coda del lupo

15,00

 

152 pagine b/n
15×21, 2011
italiano/inglese, 15 euro
collana matti pellompää
isbn 9788890497032

 
leggi il PDF d’anteprima

COD: coda Categorie: ,

Descrizione

Un libro bello, profondo. La coda del lupo ha davvero forza grafica e narrativa. Un libro essenziale.

David Fournol (Wmaker)

 

Un racconto fantastico tra simbologie e archetipi della tradizione favolistica. Una donna lupo, un villaggio di minatori, la natura, una bambina. Emozioni e mistero per una iniziazione alla vita dipinta da un pennello nero morbido e imprevedibile come il sottobosco.

 

La Coda Del Lupo 4
La Coda Del Lupo 3
La Coda Del Lupo 2

 

Marino Neri narra questa intima vicenda sempre col suo caratteristico tratto fortemente scuro e ruvido attingendo alla simbologia e alla tradizione favolistica del nostro Paese, portando a galla un rimosso collettivo che ancora oggi inevitabilmente alimenta il nostro inconscio.
Andrea Provinciali
(Il Mucchio Selvaggio)

Un lavoro in bianco e nero dove l’inchiostro fornisce un contrasto espressivo che riporta ad alcuni grandi del fumetto come il primo Pratt, Sergio Toppi, Munoz e Battaglia.
Federico Mascagni
(L’Unità)

Così, insieme alla storia, si snoda in questo libro una sorta di sinfonia di forme nere e di forme bianche, e di tessiture scarabocchiate e quasi incerte, in modo che ne ricaviamo l’impressione di stare aggirandoci in un universo di forme astratte (e un po’ inquietanti)che si ripetono.
Daniele Barbieri
(Guardare e Leggere)

Immaginario e reale sono fusi in un tutto omogeneo: il fondo è incerto, inquieto, orrorifico come un incubo, ma avvolto in una bolla grafica uterina, liquida, languida, dalle pennellate volluttuose, rassicurante come un dolce sogno.
Francesco Boille
(Internazionale)

 

mfuhl4 - lxe56d - mmk69x - 0bxah2 - 2gb6i6 - ylk4do - m92yy3 - enytwf